QUALCHE ‘TRUCCO SOCIAL’ PER TENERE D’OCCHIO I TUOI COMPETITOR

I social media rappresentano uno strumento potentissimo per tutte quelle aziende che desiderano instaurare uno stretto rapporto di comunicazione con i propri clienti. Cosa fare però quando altri brand operanti nel nostro stesso settore riescono ad ottenere molta più visibilità di noi?

Gli stessi social rappresentano un ottimo punto di riferimento per analizzare ed approfondire quelli che sono i principali punti di forza e le strategie messe in atto dai nostri diretti concorrenti. Ecco perché è estremamente necessario usare questi strumenti per capire meglio come agire ed intervenire laddove abbiamo trascurato certi aspetti.

Qui di seguito trovi 6 diverse tecniche che ti aiuteranno a sfruttare meglio i canali social per trarre spunto dai tuoi principali ‘rivali’.

  • Twitter: le liste privateIl monitoraggio degli account Twitter dei nostri competitor può rivelarsi un’attività molto utile, a partire dall’analisi del tono comunicativo con cui questi brand approcciano i propri follower e osservando le strategie utilizzate nel coinvolgere e fidelizzare nuovi fan. Creando un’apposita lista è possibile seguire solo gli account di nostro interesse. Attenzione però: la lista deve essere privata in modo da essere visibile solo a noi. Per farlo è sufficiente selezionare la voce ‘Privata’ nel pannello di creazione di una nuova lista di interessi.
  • Monitoraggio KeywordIn parole semplici, significa tenere d’occhio determinate parole chiave che rappresentano il nostro prodotto/servizio in modo tale da capire quali sono i brand che godono di maggiore visibilità. I migliori tool in circolazione per effettuare questo monitoraggio sono SEMRush e BuzzSumo: il primo controlla la posizione sulla SERP di Google e il secondo la visibilità in merito alle condivisioni sui social per gli argomenti relativi al nostro business.
  • Monitoraggio BacklinkLa presenza di backlink rappresenta un fondamentale fattore di posizionamento tra i risultati dei motori di ricerca, non solo per quanto riguarda la quantità ma anche la qualità. Grazie a numerosi tool in grado di intercettare i backlink che rimandano ad un preciso sito web, possiamo comprendere meglio la strategia dei nostri rivali e cogliere nuove e più proficue opportunità di visibilità.
  • Google AlertGrazie a questo prezioso strumento è possibile ricevere notifiche ogni qual volta il motore di ricerca trova nuovi risultati relativi all’argomento da noi scelto. Intercettando i riferimenti online sui brand che intendiamo analizzare, possiamo essere sempre aggiornati sulle novità che li riguardano come nuovi prodotti o partnership recenti.
  • Feed RSSI Feed RSS hanno il grande vantaggio di essere una tecnologia con cui tenersi informati sulle più recenti news in circolazione sul web. In questo caso rappresentano un ottimo ed efficace modo per rimanere sempre ‘sul pezzo’ e aggiornati su quello che i nostri competitor pubblicano sui propri siti e blog.
  • HootsuitePer coloro che desiderano ottenere tutte queste informazioni in una sola ed unica dashboard, la scelta migliore è Hootsuite. Questa piattaforma è un tool veramente completo per chi opera nel web marketing, in grado di gestire ed analizzare contemporaneamente diversi account social.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *