News dal Web: Statistiche Video Marketing 2015

Oggi parleremo di come il video marketing stia entrando prepotentemente nelle strategie di acquisizione clienti sul web delle aziende.

In quest’ultimo anno abbiamo visto come Twitter abbia inserito l’autoplay nei video all’interno dei nostri feed così come Facebook che ha inoltre dato la possibilità di creare ads con video.

Ma vediamo meglio le statistiche 2015 e le previsioni per i prossimi anni
Gli esperti ci dicono che nel 2015 il video occuperà il 57% del traffico internet equivalente a circa 4 volte il traffico derivante da navigazione web e utilizzo email. Le previsioni per il 2017 e 2018 sono di forte crescita con quasi un 69% per il 2017 e 79% nel 2018.

Un altro dato molto importante è che oggi i video rappresentano il 50% del traffico da mobile ed è facile pensare che questa sia una tendenza a crescere.

Ma come si comportano gli utenti di fronte ad un video?
Il 78% delle persone guardano video online ogni settimana mentre il 55% guardano video online ogni giorno.
Il 65% di chi visualizza un video lo guarda per almeno i ¾ della sua lunghezza totale.

Questo è un dato molto importante che ci fa capire che i video non vengono visti solo grazie all’autoplay impostati da twittere e facebook, ma perché c’è un reale interesse in questi.

Cosa dicono invece gli esperti di marketing del fenomeno video marketing?
Il 52% degli esperti di marketing ritengono che il video marketing sia efficace per spingere e rafforzare il Brand, il 45% per generare nuovi contatti, il 42% per coinvolgere gli utenti.
Il 67% considera il video marketing uno strumento di successo, il 18% uno strumento di grande successo.
Il 59% di Imprenditori e dirigenti sono concordi nell’affermare che in un contenuto dove siano presenti sia testo che un video, preferiscono vedere il video.

Questi sono i motivi per cui la moltissime aziende B2B stanno pianificando di utilizzare i video online nelle strategie di marketing per il prossimo anno

I video stanno cambiando anche il modo di fare email marketing
Le statistiche ci dicono che inserire la parola “Video” all’interno dell’oggetto di una mail ci fa ottenere un 19% di aperture in più, di incrementare del 65% la percentuale di click e di ridurre del 26% le disiscrizioni.

Concludiamo dicendo che il 52% degli esperi mondiali di marketing affermano che il video è il tipo di contenuto online con il maggiore ROI!

Cosa aspettate quindi a progettare la vostra campagna di video marketing?

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *