estensione di chiamata

L’estensione di chiamata

Avere la possibilità di effettuare una chiamata telefonica ad un’azienda direttamente dall’annuncio pubblicitario di Google aumenta in modo considerevole la probabilità che un utente porti a termine un acquisto o richieda informazioni specifiche. L‘estensione di chiamata di Adwords serve proprio a questo.

E’ sempre meglio inserire la click to call anche negli annunci per pc desktop e tablet perché la persona che vede subito il numero di telefono sarà più invogliata ad alzare la cornetta e molto spesso lo fa senza nemmeno cliccare sull’annuncio (e quindi si risparmia sul costo del click). Ma questa funzione è fondamentale soprattutto per i dispositivi mobili: basta un click sul numero per far partire la chiamata.

Implementare un’estensione di chiamata su Adwords è molto semplice e per attivarla basterà aspettare che il gruppo di annunci registri nuove visualizzazioni e click. Quello che però mancava fino a pochi giorni fa in Italia era la possibilità di monitorare le conversioni che si ottenevano dalla funzione “numeri di inoltro di Google”, con la quale si può scegliere un intervallo temporale per equiparare la chiamata ad una conversione.

Ora il motore di ricerca più importante del mondo ha introdotto questa opzione anche in Belgio, Irlanda, Polonia e Svizzera. E non è una novità da poco come potete capire. Considerando ad esempio come conversione una chiamata superiore ai due minuti si possono ottimizzare le offerte per quelle parole chiave che attivano chiamate redditizie per l’attività commerciale.

Quindi grazie ai numeri di inoltro di Google si avranno dati ancora più precisi riguardo alle conversioni di chiamata e si valuteranno quali sono le offerte ideali per le keywords che hanno attivato l’annuncio.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *