social media

Molte aziende non hanno ancora ben chiaro a che cosa servono realmente i social media. Alcune credono di dover essere presenti solo perché “tutti ci stanno”, altre si illudono che possano risolvere tutti i problemi di marketing in un sol colpo e che possano far schizzare le vendite alle stelle.

Invece bisogna capire che ha senso creare un profilo social solo se alla base c’è un’attenta pianificazione della strategia e dei contenuti.

Qui di seguito cerchiamo di comprendere il reale valore dei socia media e come sfruttarli a proprio favore.

1) Brand awarness

E’ l’obiettivo principale. Prima di tutto, l’azienda presente sui social media deve far conoscere il brand (o il prodotto) al maggior numero di persone possibile, creando un’immagine di sé stessa ben precisa. Così facendo entrerà nella testa dei consumatori (rendendosi riconoscibile) e si differenzierà dalla concorrenza. I clienti potenziali saranno attratti, quelli già acquisiti avranno un senso di familiarità verso il brand.

2) Diventare un punto di riferimento

Dopo il processo di brand awarness, è necessario aumentare la propria reputazione. Per farlo ci sono vari modi: pubblicazione di contenuti originali e interessanti, continue conversazioni con i fan o approfondimenti di un certo argomento del settore. I clienti devono vedervi come un’ancora di salvezza quando cercano soluzioni ai propri problemi.

3) Influenzare le vendite

Come detto, queste piattaforme non vanno utilizzate per vendere ma per comunicare. Quindi se i social media vengono inclusi all’interno di una strategia di marketing ben strutturata (sia online che offline), si avranno risultati in termini di visibilità, percezione del brand, coinvolgimento degli utenti, etc. Attraverso le emozioni che vengono comunicate e le conversazioni con i propri clienti, si stimolerà quel processo di acquisto che finalmente porterà ad una vendita vera e propria (o comunque all’azione strategica che interessa all’azienda).

4) Storytelling

I canali sociali sono lo strumento perfetto per lo storytelling. Gli essere umani sentono il bisogno di farsi raccontare delle storie, ne sono sempre stati attratti. Il successo di una strategia di questo genere, risiede nella capacità di stupire, catturare e far divertire gli utenti andando a toccare quindi quelle corde che scatenano emozioni positive. In questo modo il brand diventa un’icona di successo e il messaggio verrà condiviso.

5) Migliorare il servizio clienti

Queste piattaforme sociali forniscono un’ottima opportunità per prendersi cura del cliente. Un brand con cui è possibile comunicare facilmente, con tempi relativamente rapidi e che tiene conto delle opinioni dei suoi consumatori gioverà alla fidelizzazione e di conseguenza alle vendite. E se le altre persone vedono la considerazione che l’azienda ha verso di loro, saranno immediatamente attratte perché capiranno di avere un valore agli occhi della società.

Naturalmente per ogni piattaforma va seguita una strategia ben precisa, ma nel complesso se i social media vengono utilizzati per gli scopi sopra descritti, sono una leva potentissima per il marketing aziendale.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *