prima pagina

Altre regole SEO per la prima pagina

Abbiamo visto alcune regole SEO da seguire per raggiungere la prima pagina dei risultati di ricerca. Per concludere il lavoro, andiamo a vedere cos’altro possiamo fare per ottimizzare il nostro website al massimo.

Quando il sito è pronto, dobbiamo comunicarlo agli utenti in tutti i modi possibili. Utilizziamo le mail, i blog, gli altri siti e i social networks in modo tale che la gente ne parli, altrimenti è quasi impossibile posizionarsi bene. Questi strumenti portano la visibilità e i link necessari a Google per capire che le nostre pagine hanno un contenuto di valore e sono apprezzate.

E a proposito di link, quelli che arrivano dagli altri siti (backlink) devono essere di qualità, ovverosia devono provenire da siti che a loro volta hanno molti backlink e che Google valuta come siti affidabili e popolari. Assicurarsi un singolo link da un sito del genere vale molto di più rispetto a cento link provenienti da siti di scarsa qualità (o ancor peggio che non trattano lo stesso vostro argomento).

Naturalmente un sito deve avere anche un obiettivo, non potete accontentarvi di vedere migliaia di visitatori che entrano e poi non fanno più nulla. Che sia comprare qualcosa, iscriversi ad una newsletter, scaricare un documento o mettere un “mi piace” nel bottone di un vostro social networks, dovete sempre far compiere un’azione al pubblico prima che esca dalla pagina.

La creatività e l’esperienza vi aiuteranno a migliorare il sito nel corso del tempo, ma la prima pagina si raggiunge solo con un sito che presenta dei contenuti originali e di valore facilmente usufruibili da parte degli utenti, ben strutturato, che riceve dei backlink di qualità e che ha dei link interni fra le sue pagine.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *