Accordo Google e Facebook per le ricerche su “mobile”

Google e Facebook hanno recentemente stretto un accordo secondo il quale Google potrà leggere i contenuti dell’applicazione mobile di Facebook ed indicizzarne i contenuti.

Questi verranno mostrati nel motore di ricerca per il momento su dispositivi mobile Android.

La notizia è stata data dal Wall Stree Journal qualche giorno fa.

Grazie a questo accordo gli utenti di Google che effettueranno ricerche su smartphone e tablet Android potranno trovare tra i risultati anche profili e post pubblici di Facebook che al click saranno visualizzati direttamente all’interno della App di Facebook.

Questo accordo dà la possibilità a Google di fornire risultati più rilevanti agli utenti che effettuano ricerche da mobile, mentre Facebook aumenterà il traffico sulla sua App.

La domanda che sorge spontanea è: come viene gestita la privacy?

Saranno indicizzati solo i profili pubblici, ma non i contenuti degli utenti Facebook che impostano delle restrizioni di privacy, come per esempio la condivisione dei post solo con gli amici.

Google avrà inoltre accesso anche a pagine, gruppi ed eventi a patto che chi le gestisce abbia scelto di condividere pubblicamente i contenuti.

Quale opportunità per le aziende presenti su Facebook?

Da questo accordo si percepisce chiaramente che le aziende che pubblicano sistematicamente contenuti all’interno delle loro Pagine Facebook, potranno godere di una maggiore visibilità su Google mobile.

Allora auguriamoci che questo accordo venga mantenuto e che venga allargato anche per dispositivi iOS.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *