8 motivi per cui i visitatori abbandonano un sito web

Cos’è che mantiene vivo l’interesse di un visitatore all’interno di un sito? Quali sono i motivi che lo spingono a proseguire la navigazione ed interagire con i contenuti?

Molto spesso si tende a focalizzare l’attenzione sugli aspetti meramente attrattivi di un sito web, facendo passare in secondo piano quei piccoli e tuttavia imprescindibili dettagli che possono attrarre un visitatore e accendere la sua curiosità.

Ogni web designer che si rispetti dovrebbe sempre progettare un sito web cercando di minimizzare gli aspetti frustranti della navigazione, puntando invece a massimizzare la fidelizzazione del cliente.

Ecco quali sono tutti quegli aspetti da ‘evitare’ durante la progettazione e realizzazione di un sito web:

  1. Navigazione difficile
    Non esiste niente di peggio per un utente che trovarsi di fronte ad un sito con un sistema di navigazione complesso e poco intuitivo. Proviamo un attimo a pensare. Come ci sentiremmo ad aprire la homepage di un sito e non riuscire a capire come muoverci al suo interno? Frustrati ed arrabbiati, due buoni motivi per andare a cercare user experience più soddisfacenti su altri siti.
  2. Pubblicità eccessiva
    Pop up, banner, animazioni in flash…oltre ad occupare buona parte della pagina, sono in grado di portare all’esasperazione anche il visitatore più tenace.
  3. Contenuti confusi
    Cosa riesce a distruggere in modo inesorabile il tasso di conversione del proprio sito web? Contenuti strutturati in modo errato e difficilmente fruibili. Volete una buona motivazione? Si stima che oltre il 50% delle mancate vendite siano causate da potenziali clienti che, non trovando quello che stavano cercando, sono passati ad altro.
  4. Audio e video invadenti
    L’avvio automatico di audio e video all’apertura di un sito o durante la sua navigazione possono far perdere una buona fetta di potenziali clienti. Quando la navigazione è disturbata, l’abbandono è assicurato.
  5. Registrazione obbligatoria
    Accedere ad un sito web per scoprire che la navigazione è possibile solo previa registrazione è una barriera di non poco conto. Questo tipo di imposizione è probabilmente la peggiore forma di allontanamento di un potenziale fruitore e cliente.
  6. Contenuti e design poco originali
    Poco accattivanti, scarsamente interessanti ed esteticamente poco attraenti. Un sito web piatto e noioso, poco stimolante a livello visivo, è un’esperienza facilmente dimenticabile. Talmente dimentabile che circa il 40% dei visitatori non torna più su un sito web dopo un’esperienza negativa.
  7. Scarsa leggibilità
    A volte anche un font può fare la differenza. Insieme a stile di formattazione ed accostamenti di colori. I contenuti di un sito web possono essere anche scritti alla perfezione, coinvolgenti ed originali, ma se sono scarsamente leggibili sarà veramente difficile non fare scappare i vostri clienti.
  8. Mancanza di aggiornamenti
    Sembra essere un dettaglio non particolarmente rilevante, ma un sito web o un blog dove l’ultimo aggiornamento risale a qualche mese prima se non qualche anno, non lascia una bella impressione. La sensazione potrebbe essere quella di trovarsi in una città fantasma…

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *