e-mail marketing

5 trucchi per creare Oggetti email di successo

Oggi parleremo di Email Marketing ed in particolare di 5 trucchi per creare Oggetti di successo per le tue email.

Questo è sicuramente uno degli argomenti caldi del momento ed uno degli elementi di successo di una campagna di Email Marketing.

Sia che invii le tue email a liste acquistate, a clienti o a nominativi acquisiti tramite campagne di web marketing, l’oggetto è una delle chiavi di volta affinchè le tue email vengano lette.

Lo sapevi che 8 utenti su 10 leggono l’oggetto delle email e che solo 3 su 10 aprolo la mail e leggono il resto? Questo ci fa capire quanto sia importante investire tempo nella creazione di Oggetti efficaci.

Analizziamo insieme questi 5 consigli

1 – Scrivi Oggetti che identifichino bene il contenuto della email

Iniziare un oggetto con un numero, che identifichi i vantaggi che l’utente può trovare all’interno della email, aumenta notevolmente le probabilità di apertura, in quanto viene comunicato immediatamente all’utente quello che potrà leggere all’interno.

Alcuni esempi? “5 trucchi per creare Headline di successo”, “I 3 segreti per la carbonara perfetta”, “I 3 motivi per cui scegliere il nostro Hotel”, etc.

2 – Scrivi oggetti corti ed accattivanti

Le persone leggono sempre più le email dal proprio telefonino, le ultime statistiche dicono che oltre il 50% degli utenti legge le email tramite smartphone. Questo ci fa capire come oggetti lunghi non siano efficaci per le nostre email.

Le persone leggono gli oggetti delle email velocemente, per questo motivo dobbiamo cercare di creare degli oggetti non più lunghi di 6-9 parole e di 60 caratteri. Inoltre cerchiamo di inserire le parole più importanti all’inizio dell’oggetto. Meno parole inseriamo nell’oggetto e più probabilità abbiamo di tenere alta l’attenzione di chi legge.

3 – Fai domande

Inserire nell’oggetto una domanda è un modo molto efficace di colpire l’utente ed attirare la sua attenzione, e si rivelerà ancor più efficace se il testo della email risponde alla domanda inserita nell’oggetto. Crea domande che aumentino la curiosità dell’utente e che lo spingano ad aprire la mail.

4 – Evita lo spam

Se vogliamo che gli utenti leggano la nostra email, per prima cosa dobbiamo evitare di finire nello spam. Per evitare questo, non devi utilizzare tutta una serie di parole che i provider considerano essere utilizzate da spammer. Queste sono parole come: gratis, credito, offerta, fallo adesso, tempo limitato, sconto, etc.

5 – Includi un invito all’azione

Un oggetto che include una call to action funziona quasi sempre! Scrivi la call to action in prima persona in modo da colpire chi la sta leggendo. “Scarica l’Ebook sull’Email Marketing”, “Prova il nuovo software per l’Email Marketing”, etc.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *